Ha preso il via il progetto Comunit-Azione - Strategie educative per una comunità che si prende cura di sé che ha inaugurato l’inizio dell’anno scolastico 2018/2019 nei comuni di Settimo Torinese, Collegno, Grugliasco, Rivoli, Moncalieri, Nichelino e La Loggia con l’obiettivo di contrastare i fenomeni della dispersione scolastica e della povertà educativa. Vedrà coinvolte le scuole del territorio, con gli studenti protagonisti e non più spettatori delle attività pedagogiche grazie all'utilizzo dell'approccio del Service Learning, per facilitare l'apprendimento ed il coinvolgimento, interagendo anche con il mondo al di fuori della classe.

LE ATTIVITÀ DEL PROGETTO

Il programma delle iniziative si sviluppa intorno a queste sei macro-attività: 

- La formazione di educatori e docenti sull’approccio del Service Learning;

- l’organizzazione di Laboratori di cittadinanza nelle classi;

- la presentazione dei progetti di cambiamento ai Dirigenti scolastici e all’Amministrazione comunale e la realizzazione delle migliori proposte nei Cantieri di cittadinanza;

- l’apertura dei Centri Educativi di Comunità – CEC rivolti agli studenti e alle studentesse maggiormente a rischio di dispersione scolastica;

- la formazione di giovani peer educator in Alternanza scuola-lavoro e di volontari civici che offrono il loro supporto ai ragazzi e alle ragazze nei CEC;

- l’attivazione di reti di prossimità e solidarietà rivolte alle famiglie, per favorire occasioni di incontro, di condivisione e di confronto sulla genitorialità.

 

I CENTRI EDUCATIVI DI COMUNITÀ A GRUGLIASCO:

Centro Civico Paradiso - Viale Radich 6

martedì dalle 14.30 alle 17.30 (studenti scuola media Levi)

Oratorio Go - Viale Giustetti 12

mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 17.30 (studenti scuole 66Martiri e Europa Unita)

Casa del Volontariato (associazione Agio) - Via Crea 27

lunedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30 (studenti IIS Curie-Vittorini classi I° e II°).

Referenti: Valentina Foletto, Debora Cecchetto 3518755056 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.